ƒ

Sochi 2014, le facce più divertenti del pattinaggio

Equilibrio e grazia, ma anche tanto sforzo. Non sempre tutto è come appare.

di Valentina Cervelli 17 febbraio 2014 9:06
sochi 2014 facce divertenti pattinaggio

Quanto vi divertite solitamente nel guardare le facce strane che la gente fa in varie occasioni? Quelle apparse durante alcune esibizioni di pattinaggio artistico nelle Olimpiadi invernali di Sochi 2014 davvero hanno rasserenato la nostra giornata, perché unione di espressività… e scienza.

Quest’ultima in realtà nel pattinaggio artistico c’entra più di quanto ognuno di voi possa pensare. I movimenti che noi vediamo apparire sui nostri schermi, o ovviamente dal vivo se abbiamo la fortuna di assistere ad una performance, non sono solamente l’armonia magnifica di un corpo che lavora muovendo in sincrono la propria muscolatura (fattore già incredibile da un punto di vista prettamente anatomico, N.d.R.) ma anche lo sforzo dello stesso di combattere la forza di gravità, la massa dell’aria e tutte quelle “forze” che ci tengono ancorati a terra, per farla il più semplice possibile. Essere aggraziati, lambire lo spazio come vediamo sempre fare ai pattinatori artistici non è semplice: equilibrio, forza, stabilità devono essere calibrate in maniera adeguata. E quelle facce che noi ci apprestiamo a visionare nella nostra gallery, sono frutto del lavoro che il corpo umano, una volta impegnato nell’esibizione sul ghiaccio. deve fare.

Avete mai provato a fare voi stessi una piroetta in pista, con i pattini? Anche con quelli a rotelle. Non è così semplice come sembra. Serve molto lavoro da parte dei muscoli e la capacità di gestire il proprio equilibrio partendo dal baricentro del corpo. Certo,tecnicamente magari potrà suonare noioso,  ma come potete vedere dalla foto, se visti da vicino, i risultati sono esilaranti.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti