ƒ

Nuovo stato della materia nell’occhio dei polli

Nella retina dei volatili uno schema che richiama la nascita della materia.

di Valentina Cervelli 8 marzo 2014 9:32

Un nuovo stato nella materia negli occhi dei polli? Più di preciso nella retina. Anatomicamente sappiamo che la stessa è la sede di bastoncelli e coni necessari al cervello per la percezione dei colori. All’interno dei volatili è stato scoperto uno schema mai osservato prima negli altri studi.

A riscontrare quello che potrebbe essere uno schema dello stato della materia biologicamente valido sono stati i ricercatori della Washington University coordinati dal professor Yang Jiao. I cinque differenti tipi di coni all’interno della loro retina sono infatti distribuiti in uno schema “disordinatamente uniforme”. Lo studio di piccole porzioni di retina dei volatili aveva regalato finora uno sguardo davvero parziale sul tema visto che erano stati riscontrati i classici schemi casuali di ogni singolo componente.

La vera scoperta consiste nel fatto che lo schema riscontrato nelle retine dei polli e quindi di tipo biologico, era finora stato riscontrato solo a livello atomico all’interno dell’elio liquido ( a -269 °C e quindi molto vicino allo zero assoluto) ed all’interno del plasma, ovvero due sostanze che fisicamente si trovano in uno stato di aggregazione della materia ben specifico comportandosi contemporaneamente sia come solidi e come liquidi. In pratica, i cinque differenti tipi di coni della retina del pollame, dalla differente dimensione l’uno con l’altro, riescono a far sfruttare le proprietà dei cristalli nel mantenere uniforme la densità da parte di materia che ha le tipiche proprietà dei liquidi.

Un modello ancora non osservato in natura e che prima di questa scoperta era relegato, in quanto ad applicazione tecnica, solo allo sviluppo di circuiti ottici speciali.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti