ƒ

Bibite dietetiche? Possono portare problemi al cuore

Meno calorie non è sempre sinonimo di meno problemi, soprattutto parlando di bevande.

di Valentina Cervelli 3 aprile 2014 9:56
bibite dietetiche problemi cuore

Le bibite dietetiche? Possono portare problemi al cuore secondo ciò che indica una ricerca condotta dagli scienziati della Università dell’Iowa e presentata qualche giorno fa presso il meeting dell’American College of Cardiology. A quanto pare, sebbene ipocaloriche queste bevande possono farci male come quelle tradizionali.

Essenzialmente, e non è una novità, bisognerebbe evitare di bere qualsiasi bevanda “artificiale”. Scegliendone una variante dietetica si riesce ad eliminare il problema dell’accumulo di calorie per superare indenni la prova bikini, ma dolcificanti e coloranti contenuti nelle stesse purtroppo nella maggior parte dei casi non fanno bene al nostro corpo. Il campione di riferimento dello studio americano è stato fornito dai dati di più di 60mila donne, in post-menopausa, sane e abituali consumatrici di queste bibite. E’ stato evidenziato che coloro che assumevano almeno due bevande dietetiche al giorno avevano un maggiore rischio di soffrire di malattie cardiovascolari, infarto e ictus.

Un quadro davvero inquietante, anche se limitato in un certo senso per via della omogeneità di genere del campione e della presenza di fattori di rischio che non possono non essere calcolati nell’analisi generale quali diabete, ipertensione, sovrappeso e l’alta incidenza di fumatori tra i “volontari” dello studio. Premesso questo, il coordinatore dello studio, il dott. Ankur Vyas ha ovviamente sottolineato la necessità di stare attenti al consumo di queste bevande dietetiche. Nessun allarmismo, ma nemmeno oziosità davanti ad un potenziale pericolo per la salute. Quindi, piuttosto che bere delle bevande gassate, seppur dietetiche, consumate acqua e centrifugati naturali, dal sapore ottimale e rinfrescanti. Il vostro organismo ne beneficerà senza mettere da parte il gusto.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti