ƒ

11 cose da sapere sulle patatine fritte

Buone e non sempre salutari nascondono molto più di ciò che rivelano.

di Valentina Cervelli 24 maggio 2014 9:42
11 cose sapere patatine fritte

Le patatine fritte, conosciute comunemente sotto il nome di french fries sono forse il cibo più apprezzato in assoluto da grandi e piccini. Non sono quasi mai salutari e rientrano di diritto in quello definibile junk food. Oggi vogliamo raccontarti 11 fatti che non conosci sulle patatine fritte.

  1. Negli Stati Uniti le patatine fritte vendute in busta al supermercato congelate sono catalogate come “verdura fresca”.
  2. Le patatine fritte sono fonte di potassio, vitamina b6 e fibre.
  3. Un americano mangia in media in un anno 19 kg di patatine fritte mentre un belga ben 165 kg.
  4. In Belgio vi è un museo dedicato alle patate ed alle patatine fritte.
  5. Nelle Filippine il condimento di elezione per le patatine fritte è il ketchup di banana.
  6. Le patatine fritte di McDonald contengono 7 ingredienti: olio vegetale, patate, aromatizzante alla carne,acido citrico, destrosio, sale, acido pirofosfato di sodio.
  7. Una porzione grande di patatine di McDonald contiene circa 500 calorie.
  8. In Inghilterra hanno una forma più piena a quarto di luna e vengono chiamate chips.
  9. In Giappone ed in Sud Corea hanno da poco preso piede i “Potato Parties” dove gli studenti comprano una quantità incredibile di patatine da mangiare in una sola occasione.
  10. Il piatto di patatine fritte più grande servito, da Guinness, pesava circa 448 kg.
  11. Le patatine fritte cuociono se la forza di gravità è maggiore.

E per il resto, è inutile negare che siano incredibilmente buone e che difficilmente se ci vengono poste davanti riusciamo a rimanerne lontani. Sono un peccato di gola sul quale tendiamo ad indugiare un po’ tutti.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti