ƒ

6 fatti sulla birra che non sapevate

Le storie dietro i marchi talvolta nascondono delle vere e proprie perle.

di Valentina Cervelli 10 giugno 2014 9:31
6 fatti birra non sapevate

Avete presente quella bevanda amarognola e rinfrescante conosciuta sotto il nome di birra? I suoi marchi nascondono dei veri e propri segreti che vi lasceranno a bocca aperta! Ecco per voi 6 fatti sulla birra che forse non sapevate.

Budwiser

E’ nata come azienda a conduzione famigliare ed è passata di generazione in generazione da padre a figlio. Era tradizione far assaggiare due gocce di birra ai neonati ancor prima di assaggiare il latte materno per la prima volta.

Pabst Blue Ribbon

Durante il proibizionismo questa azienda cambiò nome e si mise a produrre formaggio. Una volta finito questo periodo, vendettero la loro divisione casearia alla Kraft.

Coors

Nel 1975 il presidente degli Stati Uniti Gerard Ford riempì di questo brand di birra l’intero Air Force One. Non è stato l’unica “celebrità” fissata con questa birra: Paul Newman e Clint Eastwood se la portavano anche sul set.

Heineken

Nel 1960 Alfred “Freddy” Heineken inventò la WOBO,una bottiglia di birra che poteva incastrarsi con altre sue pari, ispirata ai mattoncini della lego. la sua idea era di costruirci delle case eco-sostenibili per i paesi poveri.

Miller High Life

Tutti sanno che il vodka martini è il cocktail preferito di James Bond. Ultimamente lo abbiamo visto ai cinema bere la Heineken. Ma in realtà originariamente la sua birra preferita era la Miller High Life (nel libro “I diamanti sono per sempre).

Guinness

Sir Hugh Beaver, il fondatore della Birreria Guinness era a caccia di uccelli un giorno. Un esemplare particolare un giorno gli sfuggì e non riuscì a trovare per lo stesso nessuna referenza sulla sua velocità o su quale fosse l’uccello più veloce del mondo. Fu questo che lo spinse alla creazione del libro dei Guinness World Records

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti