ƒ

Perchè i gatti fanno le fusa

Ecco quali sono le motivazioni dietro a questo comportamento felino.

di Valentina Cervelli 5 agosto 2014 9:40
perchè gatti fanno fusa

Perché il gatto fa le fusa? Noi prendiamo questo comportamento felino come una dimostrazione di apprezzamento nei nostri confronti. Ma vogliamo vedere scientificamente a cosa corrisponde davvero?

Questo specifico rumore prodotto dal gatto, che può arrivare anche a durare ore di seguito, sia con la bocca chiusa che mentre prende il latte è un suono gutturale che lo stesso produce di solito per indicare alla madre che allattamento lo sta soddisfacendo. Un suono che i felini producono quando sono contenti, quando vogliono mostrare “amicizia” ma che possono essere anche espressione di dolore o essere espressi quando il gatto è moribondo. L’essere umano prende il posto della madre per i gatti e quindi quando lo stesso fa le fusa, con molta probabilità è principalmente un modo per attirare l’attenzione.

I gattini sono in grado di fare le fusa fin dal secondo giorno di vita. I più piccoli riescono a farle sia in fase di ispirazione che di espirazione mentre prendono il latte, al contrario degli adulti che possono farle solo in quest’ultima fase. Le mamme gatto spesso le fanno ai propri cuccioli per rassicurarli. Quando un gatto sta male e fa le fusa, tale gesto serve a dare loro un automatico senso di sicurezza, come se in questo modo potessero far scemare la loro tensione e la paura. Sembra infatti che il loro cervello durante questo atto produca delle endorfine, sostanze dalle proprietà tranquillizzanti simili a quelle della morfina.

Per noi umani le fusa del gatto sono degli antistress incredibili, sia per la vicinanza che sentiamo in quel momento con l’animale, sia per la frequenza delle stesse.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti