ƒ

10 fatti sorprendenti sulla pillola anticoncezionale

Vizi e virtù di uno dei contraccettivi femminili più usati nel mondo.

di Valentina Cervelli 30 agosto 2014 10:02
10 fatti sorprendenti pillola anticoncezionale

La pillola anticoncezionale è uno dei contraccettivi femminili più usati nel mondo. Si tratta di uno dei metodi più validi per non imbattere in gravidanze indesiderate ed a differenza del preservativo non protegge da eventuali malattie. Vogliamo conoscere 10 fatti sorprendenti che la riguardano?

1) La pillola può influenzare le donne sul tipo di persona dalla quale si sentono attratte, portandole ad apprezzare individui dall’impronta genetica simile.

2)Il 95% delle gravidanze non desiderate avviene per via di un uso scorretto della pillola anticoncezionale.

3) La pillola non causa significativi aumenti di peso.

4)La pillola porta a: meno acne, meno crampi, flusso mestruale minore, meno peli sul corpo, rischio più basso di cancro e gravidanze extraeuterine, protezione dall’osteoporosi, meno casi di infiammazione.

5) E’ il contraccettivo più famoso ed utilizzato negli Stati Uniti, nel mondo è la spirale.

6) Alcune scatole da 28 giorni di pillola anticoncezionale contengono 7 placebo

7) Non c’è limite medico al tempo nel quale si può prendere la pillola

8) In antichità veniva utilizzato il Silphium come anticoncezionale, a tal punto che la pianta si è estinta.

9)La pillola anticoncezionale esiste anche per oche e piccioni.

10) Se gli uomini assumessero per un periodo di tempo abbastanza lungo la pillola contraccettiva potrebbero ottenere: dei seni più grandi, meno barba, testicoli più piccoli, meno voglia di fare sesso

Fatti sorprendenti davvero. Voi avreste mai immaginato che per controllarne la popolazione la pillola anticoncezionale venisse data anche a piccioni ed oche? E’ qualcosa di contemporaneamente incredibile e grottesco al solo pensarci. Di una cosa siamo però certi: non daremo mai nemmeno per scherzo agli uomini l’attuale pillola!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti