ƒ

Cosa direbbero i cani se potessero parlare

C'è sempre una motivazione dietro l'azione di un cane.

di Valentina Cervelli 21 ottobre 2014 9:35
cosa direbbero cani potessero parlare

Il legame che si viene a creare tra un animale domestico ed il proprio padrone è molto forte. Per molte persone un cane arriva addirittura a sostituire un figlio mai arrivato. L’essere umano parla spesso con questi dolci animali, ma se i cani potessero parlare, cosa direbbero? Proviamo a pensarci insieme.

Dopo aver svegliato il padrone

Chiederebbero scusa per il rumore fatto, ma ci direbbero anche che noi dovremmo capire che se loro abbaiano, lo fanno per il nostro bene, per mandar via eventuali ladri e che quando si viene chiamati in lontananza da altri amici cani, è impossibile non rispondere. In fin dei conti tra amici ci si aiuta e ci si avverte anche di possibili malintenzionati con gli ululati, no?

Quando fanno le feste

In questo caso ci direbbero che il nostro odore li conforta, che sembriamo uno di loro, che è bello fare la nostra conoscenza o vederci. Che ci vogliono bene e sono contenti di vederci e ricevere una bella grattatina dietro l’orecchio, dove loro con le zampe non arrivano facilmente. Sicuri che non vogliamo accarezzarli?

Quando mordono gli oggetti

Gli siamo mancati, ed il loro tempo va più veloce del nostro, quindi li abbiamo lasciati troppo soli e tutte queste cose prese odorano semplicemente di noi e mordicchiare viene spontaneo quando ci si sente confusi, soli, arrabbiati ed affamati.

Quando saltellano e fanno le feste

Di sicuro in quel caso i nostri cagnolini vogliono attirare la nostra attenzione per confessarci qualcosa che hanno fatto mascherandola con ricerca di attenzioni e feste.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti