ƒ

7 conseguenze dolorose del viaggio in aereo

Ecco come il nostro corpo può reagire agli spostamenti aerei.

di Valentina Cervelli 29 novembre 2014 9:41
7 conseguenze dolorose viaggio aereo

Volare ci consente di viaggiare velocemente da un punto all’altro del pianeta. Ma vi sono dei rischi. Vediamo insieme 7 conseguenze dolorose (potenzialmente) che capitano a chi del viaggio in aereo fa un abitudine. Alcune di esse sono più spaventose di altre.

1) Statisticamente coloro che fanno frequenti viaggi in aereo hanno maggiori possibilità di sviluppare il melanoma, uno dei tumori della pelle più diffusi.

2)Soprattutto se si siede vicino al finestrino e si viaggia di giorno si rischia un numero maggiore di scottature. Più ci si trova alti nel cielo più forti sono i raggi, senza contare il fatto che il vetro in qualche modo potenzia l’effetto.

3) Il gusto viene affetto dal viaggio in aereo. A causa della pressurizzazione il naso e la bocca si seccano, quasi “addormentando” le papille gustative.

4) Più si sale in altitudine, più difficoltà il sangue incontra nel trasportare ossigeno. Stanchezza, sonnolenza, giramenti di testa sono i sintomi più comuni che si possono sperimentare.

5) Il dover rimanere per tanto tempo seduti senza muoversi può causare crampi, l’addormentamento dell’arto e favorire in qualche modo la formazione di coaguli. Muovete le gambe per favorire la circolazione.

6) Non di rado la pressurizzazione della cabina unita alla posizione forzata da mantenere causano nella persona dolore alle articolazioni, in particolare a spalle, ginocchia e caviglie.

7) Coloro che volano frequentemente ed in particolare piloti e personali di volo, a causa della maggiore esposizione in qualche modo alle radiazioni del cosmo da cui sulla terra siamo protetti dall’atmosfera, hanno un maggiore rischio di sviluppare un cancro.

Photo Credits | Matej Kastelic / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti