ƒ

Perchè i gatti muovono la coda?

Movimenti che possono farci comprendere lo stato d'animo felino.

di Valentina Cervelli 31 dicembre 2014 9:54
Perchè gatti muovono coda

Avete imparato a tenervi lontani dai felini quando gli stessi sembrano nervosi.  E sicuramente vi sarete chiesti spesso perchè i gatti muovono la coda. Di sicuro, forse a vostre spese, avete avuto la risposta a questa domanda. Provvederemo oggi a rispondere anche a chi non ha avuto la sfortuna di capirlo da solo.

Ovviamente quando i gatti muovono la loro coda, lo fanno per per comunicare qualcosa, proprio come fanno i cani. Sebbene in questo caso le intenzioni sono sicuramente diverse. Principalmente infatti i mici muovono la propria coda per far capire alle persone ed agli animali attorno a loro se si sentono minacciati. E’ un movimento che esprime paura, e un avvertimento all’essere che hanno davanti: “Non ti avvicinare troppo o potresti pentirtene”.

Al contempo il muovere la coda a scatti può implicare che il felino sia agitato o eccitato per qualcosa. In quel caso la differenza è sostanzialmente rilevabile attraverso il generale posizionamento del corpo e del capo dell’animale. Vi è anche una nuova tesi, recentemente emersa che vorrebbe il movimento della coda del gatto come espressione di un conflitto interno e di indecisione. E’ come se la coda diventasse una sorta di segnale di pericolo che indica il disagio del gatto, il suo essere dubbioso su qualcosa: a partire da un’azione fino ad arrivare ad una persona. Esempio:il gatto che vuole uscire ma vede la pioggia e rimane sulla porta muovendo la coda. Quel comportamento è espressione della sua titubanza a portare a compimento l’atto nell’unico linguaggio che conosce.

Photo Credits | Renata Apanaviciene / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti