ƒ

8 cose che si fanno dopo un film horror

Non sempre si è razionali dopo la visone di scene paurose.

di Valentina Cervelli 13 gennaio 2015 9:00
8 cose si fanno dopo film horror

Vedere un film horror può rivelarsi un passatempo piacevole se si ama il genere e non si ha paura. In caso contrario, a livello psicologico la visione può rivelarsi un dramma. Specialmente per i comportamenti che è in grado di far scaturire in noi. Vediamo 8 cose che si fanno di solito dopo aver visto un film horror.

1) Spegnere la televisione nei momenti più paurosi perchè si è sentito un rumore guardandosi attorno.

2) Provare gli interruttori della luce.

3) Chiudere la porta e verificare la tenuta dei chiavistelli.

4) Chiudere le tende di tutte le finestre verificando prima che non ci sia nessuno fuori.

5) Prendere “un’arma” che di solito si rivela essere un mestolo o attrezzatura da cucina simile.

6) Preparare il cellulare per le chiamate di emergenza lasciando pronto.

7) Controllare tutte le stanze di casa verificando che siano vuote.

8) Andare nel panico sentendo delle voci e verificando poi che si tratta semplicemente del pc/radio acceso.

Ci si ride spesso leggendo di questi comportamenti. Psicologicamente parlando è l’unico modo nel quale la maggior parte delle persone riesce a venire a patti con la propria paura insita e quella potenziata dalle situazioni visionate nell’eventuale film visto. E’ come se i sensi si acuissero appositamente per “odorare” eventuali pericoli. Per quanto folle è un comportamento che psicologicamente è comprensibile. Parte l’istinto di sopravvivenza. Che poi in realtà ci sia il bisogno di rendersi conto a monte che non è il caso di cadere nel panico per un film visto in televisione è tutt’altro discorso, davvero.

Photo Credits | BlueSkyImage / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti