Galassia anomala fuori della Via Lattea

La sua forma e composizione particolare fanno pensare a nuova tipologia.

di Valentina Cervelli 14 gennaio 2015 10:13
galassia anomala fuori via lattea

Lo spazio è ancora un segreto vasto quanto la sua estensione. Ogni scoperta viene quindi appresa con curiosità ed eccitazione. Come l’ultima in ordine di tempo: la galassia anomala fotografata dal telescopio Hubble, la NGC 6861.

Ai non esperti può sembrare un semplice codice di riconoscimento. In realtà questa galassia presenta un’anomalia che la rende davvero speciale. E’ stato infatti possibile scoprire che il centro di questa galassia è oscurato da un disco di polveri. NGC 6861 fa pare del gruppo del Telescopio, un insieme di 12 sistemi di stelle situati a circa 120 milioni di anni luce dalla Via Lattea. Formazioni come la sua sono in grado di aiutarci a comprendere di più dello spazio ed è per questo che suscitano tanto interesse negli scienziati.

Ed in questo caso, è la natura stessa della galassia a non essere chiara. Gli anelli scuri, formati da polveri spaziali di solito sono tipiche di galassie a spirale come la Via Lattea, quella dove ci troviamo noi. L’anello è però avvolto da un numero imprecisato di stesse che orbitano attorno al centro della galassia formando una sorta di ovale bianco. E questa è una caratteristica classica delle galassie ellittiche.

Attualmente gli scienziati della Nasa pensano che NGC 6861 non faccia parte di nessuno dei due gruppi di galassie descritte ma che sia una galassia lenticolare. Una sorta di “mix” delle due precedenti perchè formate da stelle “anziane” ed a forma di disco, con molta probabilità frutto di uno scontro di galassie che ha portato le stessi di precedenti forme a “cambiare”.

Photo Credits | Triff / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti