Come far scendere la febbre

Piccoli trucchi da mettere in pratica per far scendere la temperatura corporea.

di Valentina Cervelli 24 marzo 2015 5:03
come far scendere febbre

Come far scendere la febbre? Tutti noi ci siamo trovati davanti alla necessità di far calare la temperatura corporea in seguito ad un innalzamento causato da infezioni di tipo virale o batterico. Scopriamo insieme come fare.

La cosa primaria da fare è comprendere a cosa lo stato febbrile è dovuto: spesso e volentieri eliminando la causa alla radice, è possibile eliminare il sintomo con velocità. Il metodo più efficace per far scendere la febbre è quello di assumere degli antipiretici, una classe di medicinali che possiede specificatamente questo effetto. Il più comune è il paracetamolo, che deve essere assunto secondo la posologia più adatta all’età ed alle condizioni generali del paziente. Anche l’assunzione di antinfiammatori può essere valida: essi infatti vanno a colpire direttamente ciò che causa questo stato.

La febbre è il modo in cui il nostro organismo tenta di mantenere una temperatura stabile, eliminando tra l’altro le tossine frutto del processo di infiammazione. Per arrivare ad un suo calo sensibile sono diversi gli accorgimenti che si possono prendere. Tra le più usate vi sono le spugnature fredde: esse vengono poste a polsi e caviglie. O ancora una borsa del ghiaccio sulla testa. In questo modo si tenta di aiutare i nostri centri di regolazione termica a stabilizzare nuovamente le proprie condizioni. Se si vuole far scendere la febbre, non dobbiamo dimenticarlo, è importante anche rimanere sempre idratati ed assumere cibi leggeri ma pieni di vitamine, che possano aiutare il sistema immunitario a combattere l’infezione.

Nel caso la febbre dovesse durare più di qualche giorno senza motivazione è bene consultare il proprio medico, il quale potrà dare maggiori indicazioni.

Photo Credits | wavebreakmedia / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti