Perchè cambia la data di Pasqua?

Le motivazioni, strano a dirsi, sono più pagane che religiose.

di Valentina Cervelli 31 marzo 2015 10:09
perchè cambia data pasqua

Perché la data della Pasqua cambia ogni anno? Ammettetelo, ve lo siete sempre chiesti ma non avete mai trovato il coraggio di porre una domanda simile nemmeno al vostro motore di ricerca preferito. Oggi colmeremo questa lacuna, trovando una risposta a questo quesito.

Volete sapere la cosa più divertente della motivazione alla base del cambiamento della data di Pasqua ogni anno? Il fatto che non si tratti affatto di qualcosa legato alla religione, ma sia una decisione “pagana” presa da un esponente religioso. Tutto infatti risale al Concilio di Nicea del 325: l’idea dei primi cristiani fu quella di far coincidere la Pasqua la domenica successiva alla prima luna piena subito dopo l’ equinozio di primavera. A quanto pare niente come questa festività cristiana è davvero legato alla luna ed al suo andamento.

Ed è un po’ un controsenso se pensiamo che la Pasqua è forse la festa religiosa più importante per tutti coloro che professano il Cristianesimo. Eppure è legato ad un concetto pagano e scientifico come i cicli lunari. Quali saranno le date nei prossimi anni? Vediamole insieme:

Pasqua 2016 – 27 marzo
Pasqua 2017 – 16 aprile
Pasqua 2018 – 1 aprile
Pasqua 2019 – 21 aprile
Pasqua 2020 – 12 aprile
Pasqua 2021 – 4 aprile
Pasqua 2022 – 17 aprile
Pasqua 2023 – 9 aprile
Pasqua 2024 – 31 marzo
Pasqua 2025 – 20 aprile
Pasqua 2026 – 5 aprile
Pasqua 2027 – 28 marzo
Pasqua 2028 – 16 aprile
Pasqua 2029 – 1 aprile
Pasqua 2030 – 21 aprile

Incredibile vero? E’ palese che anche nel caso in cui la festività arrivi più tardi rispetto ai normali standard, il 21 aprile è il limite massimo. La natura a quanto pare regola anche una questione dell’uomo così particolare e religiosa  come la Pasqua.

Photo Credits | 578foot / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti