Cosa è un esopianeta?

Oggetti spaziali importanti ora fotografabili da telescopi importanti.

di Valentina Cervelli 2 aprile 2015 9:57

Cosa è un esopianeta? La spiegazione è molto semplice ed al contempo complessa. Sotto questo nome sono conosciuti tutti i pianeti presenti al di fuori del sistema solare. A prescindere da come appaiano per la prima volta attraverso le lenti dei nostri telescopi.

Essi sono una realtà davvero particolare.Il telescopio Hubble è riuscito a fotografarne e per molto tempo la loro esistenza è stata solo teorizzata. Per quanto potrà sembrarvi strano infatti l’esistenza di pianeti all’esterno del nostro sistema solare è stata dimostrata solo nel 1995. Per rivelarli una volta si usava semplicemente calcolare le anomalie gravitazionali che i suddetti potevano applicare alle stelle attorno alle quali orbitavano.

Per quanto la nostra capacità di vederli direttamente sia nata solo di recente, i calcoli ci hanno consentito per anni di identificarne la posizione, misurare le loro orbite, anche senza averne una immagine reale. Attualmente il numero degli esopianeti cresce continuamente. Ovviamente non perchè se ne formano di nuovi di continuo ma perchè gli osservatori sanno come riconoscerli e vederli. In alcuni casi tutto ciò è legato alla misurazione delle masse, in altri casi alle orbite o alle atmosfere.

Tutto cambia quando si passa dalla teoria alla pratica: ed avere la certezza dell’esistenza di pianeti all’esterno del nostro sistema ci spinge a considerare l’esistenza di possibile vita al di fuori del nostro di pianeta. Le prove dell’esistenza di vita extraterrestre ancora non ci sono, ma gli esopianeti già scoperti sono circa 2000: possibile che nessuno di loro ospiti della vita a condizioni analoghe a quelle presenti sulla terra?

Photo Credits | Fred Fokkelman / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti