ƒ

8 cose che non sai sui jeans

il tessuto più conosciuto al mondo caratterizzato da aneddoti interessanti.

di Valentina Cervelli 29 maggio 2015 10:37
8 cose non sai jeans

8 cose che non sapete sui jeans: questo oggi condivideremo con voi e credeteci: se alcune cose possono sembrare facilmente intuibili, altre non lo sono affatto. Siete pronti per questo viaggio indietro nel tempo e per il mondo?

1) I soldati ed i marinai statunitensi oltreoceano negli anni 40 vengono comunemente considerati la ragione per la quale i jeans sono così diffusi e utilizzati in tutto il resto del mondo.

2) Sembra che dal 2009 i jeans siano stati bannati dall’utilizzo in Nord Corea. Con molta probabilità dipenderà dai rapporti non buoni con gli Stati Uniti e buona parte dell’occidente.

3) Denim e jeans inizialmente erano due tessuti differenti. I jeans erano inizialmente una unione di cotone, seta e talvolta lana molto leggere, mentre il denim era più forte. Ora essi sono sinonimi per lo stesso tipo di materiale.

4) Sembra che il nome jeans sia nato a Genova, in Italia, in riferimento ad un particolare tipo di stoffa che aveva un nome simile ed un simile aspetto.

5) Levi Strauss ebbe l’idea delle cuciture in vista e della targa in pelle dietro da un cliente.

6) I jeans vennero chiamati per un periodo “salopette dei fianchi“. In lingua inglese di certo suonava meglio.

7) Gli originali Levi’s 501 originariamente erano stati chiamati “XX pants”

8) Il guinness dei primati per il paio di jeans commercialmente più costosi appartiene ad escada. Costano la bellezza di 10mila dollari.

Davvero un prezzo assurdo per un paio di jeans, che ne dite? Quel che è certo, è che a prescindere da tutto questo tessuto, va ammesso, ha cambiato davvero il modo di vestirsi.

Photo Credits | eranicle / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti