ƒ

Ventilatori senza pale, come funzionano

Vediamo più da vicino questo particolare dispositivo per rinfrescare l'aria.

di Valentina Cervelli 6 giugno 2015 10:04
ventilatori senza pale come funzionano

Quando il caldo avanza, l’essere umano cerca refrigerio: Lo fa attraverso i ventilatori ed i condizionatori principalmente. Tra i dispositivi a sua disposizione vi sono anche i ventilatori senza pale: vediamo come funzionano.

L’esistenza di un ventilatore senza pale, la sola idea che questo possa essere possibile sembra quasi fantascienza. Eppure i ventilatori senza pale solo una realtà commerciale da diverso tempo e sono una delle soluzioni migliori alle quali affidarsi. Perché il risultato che si vuole ottenere, ovvero quello di cambiare aria nella stanza e ottenere refrigerio è pressoché immediato. Visivamente si tratta in modo essenziale di un cerchio posto sopra ad un cilindro dotato di motore. E’ quest’ultimo che aspira l’aria e la restituisce all’esterno almeno quindici volte più velocemente dei ventilatori normali.

Questo accade perchè la struttura in pratica crea un sistema di micro-tornadi controllati. L’ingombro è minimo ed il consumo è basso. Scientificamente è interessante studiare come effettivamente l’aria fredda venga ottenuta sfruttando le leggi naturali piuttosto che la classica meccanica come accade con un ventilatore tradizionale. In questo caso il flusso d’aria è costante e direzionale e la gestione stessa del dispositivo è molto semplice. Raccoglie poca polvere ma soprattutto rende possibile ottenere dell’aria fresca senza essere pericoloso o di ingombro.

E quando il caldo si fa pressante e l’afa quasi impossibile da sopportare, sono dispositivi come questo che fanno la differenza. E risultano essere contemporaneamente didatticamente interessanti. Perché abituati come siamo a determinati processi standard, la sola idea di un cerchio senza pale in grado di spostare aria stimola il piccolo scienziato che è in ognuno di noi.

Photo Credit | Dyson

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti