Kepler, il pianeta gemello della terra

Un ambiente molto simile alla terra con caratteristiche che al momento negano la vita.

di Valentina Cervelli 24 luglio 2015 9:17
kepler pianeta gemello terra

Esiste un pianeta gemello alla terra. Il suo nome è Kepler e orbita attorno ad una stella molto simile al sole. E’ il primo esopianeta, con molta probabilità roccioso, che presenta caratteristiche davvero simili alla terra.

Si tratta di una scoperta scientifica molto interessante, sebbene la gioia di molti si sia trasformata in delusione quando si è scoperto che con molta probabilità il pianeta è tutt’altro che abitabile. Kepler 452-b è più grande della Terra e orbita attorno alla sua stella come noi facciamo con il sole. Essa si trova nella costellazione del Cigno ed è più brillante rispetto al nostro astro. Nonostante le differenze di grandezza dell’esopianeta e di luminosità della stessa, quest ultimo è l’astro celeste che più assomiglia alla terra.

Secondo gli scienziati Kepler può rappresentare uno scorcio su quello che potrebbe essere il futuro della Terra. Questo perché il pianeta, 5 volte più grande della terra e che impiega 385 giorni per girare attorno alla sua stella ha un sole di circa 1,5 miliardi di anni più vecchia del nostro astro: il nostro pianeta potrebbe fare la sua stessa fine con l’aumento dell’attività solare.

E’ innegabile che la forza della stella attorno alla quale orbita porta Kepler ad asciugarsi e aumentare la sua temperatura. E sappiamo che sarà questo il destino della terra in un futuro remoto. Gli scienziati hanno reso noto di aver cercato tracce di vita extraterrestre sul pianeta “gemello”, senza però rilevarne alcuna. Non sarà abitabile, ma quel che è certo è che Kepler ci somiglia molto più di quel che pensiamo.

Photo Credit | NASA

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti