ƒ

Analisi del sangue senza ago grazie a ventosa

Un'invenzione che potrebbe rivoluzionare la medicina.

di Valentina Cervelli 19 agosto 2015 9:54
analisi sangue senza ago grazie ventosa

Dimenticate i prelievi di sangue eseguiti con l’ago. Sono molti i ricercatori al lavoro per trovare una soluzione a questo “problema”, eliminando qualsiasi dolore dal processo. La risposta? Forse sarà in una ventosa.

In particolare ciò che è stato messo a punto dai ricercatori dell’università del Wisconsin-Madison e dell’azienda Tasso sembra essere proprio quello che si sta cercando in tal senso. L’apparecchio creato dagli scienziati è in fatti in grado di raccogliere campioni validi per le analisi senza bucare la pelle. A vederlo lo strumento sembra una particolare pallina da ping pong che per l’appunto si applica alla pelle della persona come una ventosa che riesce ad estrarre sangue dai capillari senza bucare la pelle.

Tempo due minuti e la provetta collegata al dispositivo è pronta per essere mandata in laboratorio per essere analizzata. C’è un nome per la tecnologia che viene sfruttata da questa particolare ventosa: si chiama microfluidica e rende possibile far vincere la tensione superficiale rispetto alla forza di gravità, rendendo possibile estrarre il sangue senza utilizzare aghi.

Questa soluzione al momento è solo un semplice prototipo che può aspirare piccole quantità di sangue, sufficienti per il controllo del colesterolo, della presenza di batteri e dei livelli di glucosio. Soprattutto questo fattore rende il dispositivo qualcosa a cui guardare relativamente all’approccio ai malati di diabete. O ancora, secondo gli scienziati, per il controllo dell’HIV. Un perfezionamento dello strumento e un modo sicuro per mantenere la catena del freddo potrebbero anche portare all’indipendenza delle persone nel prelievo stesso.

Photo Credit | Tasso

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti