Mangiata sull’ISS la prima lattuga “spaziale”

Per la prima volta è stato consumato ciò che è stato coltivato nello spazio.

di Valentina Cervelli 23 agosto 2015 9:56
mangiata-iss-prima-lattuga-spaziale

E’ stata consumata sull’ISS da parte degli astronauti attualmente presenti sulla stazione spaziale la prima insalata coltivata nello spazio. Non è una novità che i botanici stessero sperimentando diverse soluzioni per la coltura spaziale: si è potuto toccare con mano ora i risultati.

Come si comportano i semi in mancanza di gravità o in situazione di microgravità? I cicli vitali ne vengono toccati? Quel che è certo è che le piante sono state accudite e cresciute. E per l’occasione anche consumate dagli astronauti. Alcune fogli di lattuga sono state ovviamente poste sotto conservazione per poterle riportare sulla Terra e dare la possibilità agli scienziati di studiarle adeguatamente. Nonostante da anni vengano coltivati fiori e diverse piante, è la prima volta che è stato dato il via libera agli astronauti di mangiare ciò che avevano prodotto.

Le reazioni dei contadini spaziali sono state esilaranti: ” Sembra rucola”. o “E’ fresca” quelle più ripetute. Le foglie sono state dapprima ripulite con delle salviette umidificate e poi condite con  olio ed aceto. Insomma, come una vera e propria insalata, in qualche modo.  Non è un capriccio scientifico quello della coltivazione di piante nello spazio. Comprendere come coltivare ortaggi e fiori nello spazio potrebbe aiutare a capire come gestire meglio sul lungo periodo i viaggi spaziali rendendo autonome le persone dal punto di vista alimentare.

Una piccola foglia di insalata sembra essere solamente un piccolo passo: in realtà come ogni cosa che accade nello spazio è qualcosa di importante che merita di essere studiato in maggiore profondità.

Photo Credit | NASA

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti