ƒ

14 cose avresti voluto sapere prima del ciclo mestruale

Tutto quello che ogni donna avrebbe voluto sapere in tempo.

di Valentina Cervelli 5 settembre 2015 10:01
14 cose-avresti-voluto-sapere-prime-ciclo-mestruale

Vediamo almeno 14 cose che ogni donna avrebbe voluto sapere prima dell’arrivo del ciclo mestruale. E’ incredibile come alcune credenze siano radicate nella donna per via di tradizioni popolari errate tramandate.

1. Le mestruazioni hanno un odore tipico che rischia di sentirsi
2. Gli assorbenti interni non rischiano di prendere la tua verginità quando li usi. Questa credenza è frutto di una scarsa conoscenza del corpo umano.
3. Non esiste un modo per sapere prima e magari prevenire che il proprio genitore racconti a tutti dell’arrivo delle mestruazioni?
4. Si può nuotare senza problemi durate il ciclo se si usano dei tamponi vaginali. Il sangue non fuoriesce.
5. Esistono i coaguli di sangue e si sta meglio quando escono fuori.
6. Le mestruazioni non possono essere trattenute come la pipì e poi rilasciate nel water. Sarebbe bello se funzionassero così.
7. Se la misura di assorbente interno usata non è sufficiente si può passare a quelli più grandi ed assorbenti senza problemi.
8. Non va infilato l’intero applicatore dentro la vagina cordoncino compreso.
9. Nessuno può e deve vedere il tuo assorbente all’esterno.
10. I crampi mestruali possono essere un’ottima scusa per scappare in qualsiasi situazione.
11. Può capitare di usare due tamponi contemporaneamente senza accorgersene e non esservi conseguenze.
12. Nessuno in nessun negozio ti giudica perché stai comprando assorbenti.
13. Anche l’intimo più bello può rovinarsi a causa del ciclo mestruale.
14. Possono essere una rottura ma significano che l’organismo funziona bene.

Un consiglio per tutte le donne? Seguite in particolare il consiglio che vi suggerisce di tenere nascosto al pubblico l’assorbente. Vederne spuntare parti da un capo di vestiario non è elegante.

Photo Credits | Dean Drobot / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti