ƒ

Il pianeta invisibile di Alpha Centauri

L'oggetto celeste è sparito dalla vista degli scienziati.

di Valentina Cervelli 13 novembre 2015 11:05

Un pianeta vicino ad Alpha Centauri, scoperto nel 2012 e scomparso dalle rilevazioni rischiava di creare davvero un mistero, che la scienza ha risolto immediatamente: quell’oggetto celeste non è mai esistito. La speranza di incontrare un pianeta simile alla Terra è sfumata.

Questo particolare pianeta al di fuori del sistema solare aveva infatti attirato l’attenzione degli scienziati proprio per la sua massa simile al nostro. La sua vicinanza alla stella del suo sistema aveva fatto escludere velocemente la possibilità di vita extraterrestre ma non di meno la possibilità ipotetica di raggiungerlo in poco tempo (era a soli 4,3 anni luce da noi, N.d.R.) rendeva la sua esistenza motivo di eccitazione nella comunità scientifica.

Poi improvvisamente il pianeta non è apparso più. Ma non è stato inglobato dalla stella, e non vi è stato nessun cataclisma spaziale. Gli scienziati sono resi conto che in realtà non è mai esistito. E’ stato un gruppo di ricercatori dell’Università di Oxford a fare la scoperta:

Abbiamo riprodotto al computer i segnali che avevano fatto ipotizzare l’esistenza di Alpha Centauri bb (questo il nome scelto, N.d.R.) e dopo numerosi controlli abbiamo potuto stabilire che si trattava solo di segnali di fondo un po’ più “rumorosi” della media. Non indicavano la presenza di un pianeta.

In questo caso è stata la strumentazione, unita a dei calcoli erroneamente interpretati ad ingannare gli esperti. Un vero peccato: sarebbe stato davvero interessante avere la possibilità di studiare un simile oggetto celeste. Non resta che sperare in ulteriori scoperte simili che possano dare tale opportunità a coloro che scrutano e analizzano i nostri cieli.

Photo Credits | Maria Starovoytova / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti