ƒ

Come Facebook ci ha cambiati: l’esperimento

Ecco come l'uso di uno strumento simile cambia la nostra vita.

di Valentina Cervelli 14 novembre 2015 10:28
facebook-ci-ha-cambiati-esperimento

Facebook ha avuto un fortissimo impatto sulle nostre vite, molto di più di quel che possiamo pensare. E per mostrarlo un gruppo di scienziati ha deciso di mettere in atto un esperimento alla Asimov: prendere un gruppo di persone, dividerlo in due e lasciarne uno senza accesso al social network.

A tentare il curioso esperimento psicologico ci ha pensato l’Happiness Research Institute in Danimarca che ha dato vita su un campione di 1095 persone il “The Facebook Experiment“. L’intera avventura è durata una sola settimana, ma sembra aver lasciato il segno: è stato possibile capire in quale modo questo social network influisce davvero sul nostro umore. La prima cosa che è stato possibile notare è che Facebook funziona come un propagatore di notizie efficiente e molto veloce, a prescindere dalla rilevanza delle informazioni. E di solito viene utilizzato come una finestra per gli altri su ciò che di positivo, buono o divertente ha la nostra vita: ecco quindi foto di viaggi e feste. Ma vi è anche la faccia opposta della medaglia, ovvero quella dell’invidia nei confronti dei traguardi degli altri che automaticamente porta il cattivo umore nella persona ed un certo grado di insoddisfazione.

Dai dati raccolti dalla sperimentazione si comprende come allontanarsi da un social network come Facebook porti senza ombra di dubbio dei benefici: l’88% di coloro che non lo hanno usato per una settimana hanno spiegato di sentirsi felici, mentre più della metà di quelli che hanno continuato ad utilizzarlo si sono definiti preoccupati. Facebook = Stress? Forse.

Photo Credits | Eugenio Marongiu / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti