ƒ

L’inverno causa aggressività?

Il cambimento stagionale può influire sull'umore molto più di quel che si pensa.

di Valentina Cervelli 19 novembre 2015 10:35

L’inverno scatena l’aggressività? Sembra proprio di si stanno allo studio condotto dall’Università dell’Indiana recentemente e pubblicato sulla rivista di settore Proceedings of the Royal Academy B.

Si tratta di un meccanismo nato come istintivo nei tempi antichi e ancora molto presente anche negli animali. Inverno è sinonimo di giornate più corte: questo significa meno luce e minore possibilità per loro di procacciare il cibo. Ma per noi umani? Questo meccanismo scatta in modo differente ora, in entrambi i sessi anche se con maggiore vigore nelle donne. A quanto pare sembra dare vita ad un vero “guazzabuglio” ormonale.

Studiando il comportamento dei criceti gli scienziati hanno visto che si tratta quasi esclusivamente di pura aggressività “sessuale”. Questo non significa che vi sia una iper-libido: in questo caso la maggiore produzione di questi ormoni tende a rendere violenti, non eccitati. Ed è legato strettamente proprio alla stagione che si vive. Questo perchè la melatonina agisce direttamente sulle ghiandole femminili attivando la produzione di tutta una serie di sostanze che le rendono aggressive.

Va detto, questo tipo di ricerca non è molto diffuso: quando si tratta di studiare l’aggressività o il comportamento la maggior parte del focus è posto sui maschi e gli eventuali effetti del testosterone sul loro organismo. Nel corso della loro sperimentazione con i criceti gli scienziati hanno verificato l’effettivo cambiamento che è intercorso nelle femmine. E sono convinti che allo stesso modo anche le donne seguano meccanismi simili. Sarà così? E’ senza dubbio necessario aumentare le nostre capacità di osservazione per scoprirlo.

Photo Credits | Johan Larson / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti