La salamandra Matusalemme

Uno spettacolare esemplare in via di estinzione.

di Valentina Cervelli 21 dicembre 2015 9:59

Una salamandra gigantesca è stata scoperta in questi giorni nelle acque di una caverna dello Chongqing, in Cina. Ed è stata subito battezzata “Matusalemme“: gli scienziati che hanno avuto la fortuna di ammirarla sospettano possa avere più di 200 anni.

Questa salamandra gigante cinese sembra quasi essere un mostro preistorico. In realtà,  è una specie di anfibio in via di estinzione. In questo caso parliamo di un soggetto lungo circa un metro e mezzo  e dal peso di 52 chili appartenente alla famiglia Andrias davidianus che per essere preservato, è stato rimosso dal suo habitat e portato in un centro di ricerca per essere studiato e protetto.

Ciò che affascina di più i ricercatori che si stanno prendendo cura della salamandra non sono le sue dimensioni però, ma la stima effettuata sulla sua età. Sembra infatti avere circa 200 anni: una media di 150 anni in più rispetto alla vita media degli altri esemplari della sua famiglia. Se vi state chiedendo perché le sue dimensioni non sorprendano gli scienziati è presto detto: la salamandra cinese è conosciuta per essere l’anfibio più grande del mondo. Ed in passato ne sono state scoperte di più grandi rispetto a questa da poco trovata.  Sono stati inquinamento e l’azione dell’uomo a portarla a divenire una specie protetta: non solo perché l’habitat a  lei congeniale sta man mano scomparendo per via della civilizzazione, ma soprattutto perché per un lunghissimo periodo se ne è fatto un uso alimentare disattento ed intensivo. A tal punto di dimezzare la popolazione naturale di circa l’80%.

La salamandra Matusalemme

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti