I vini italiani: un’eccellenza riconosciuta in tutto il mondo

I vini italiani al centro di un nuovo interessante report sulle nostre pagine, essendo l cospetto di un’eccellenza riconosciuta in tutto il mondo. Non solo in Europa

di Maria Di Bianco 16 giugno 2017 13:31

I vini italiani sono indubbiamente uno dei fiori all’occhiello tra i vari prodotti dei paesi nella zona del Mediterraneo. Una bevanda che ha sempre avuto un’importanza notevole nel corso di ogni epoca. E di cui parlano testimonianze davvero antiche, che ci hanno permesso di scoprire usi e costumi anche di popoli molto lontani rispetto a noi cronologicamente. Ebbene, il vino ancora oggi rappresenta un settore strategicamente fondamentale nell’ambiente economico. È sufficiente pensare come possa contare su oltre 500 mila addetti alle varie lavorazioni e qualcosa come oltre 10 miliardi di fatturato.

Il vino e il legame con la salute

Un’importanza non solo a livello economico per questa bevanda. Il detto “un bicchiere di vino al giorno toglie il medico di torno” non è davvero così banale e immaginario. Anzi, sono numerose le proprietà benefiche del vino, ma ancora più importante è saperlo bere con moderazione. In questo modo, secondo gli esperti, è in gradi di garantire un impatto benefico sulla salute. Nello specifico, tante ricerche parlano in proposito solamente del vino rosso. Quando berlo? Solo in un momento ben definito della giornata. Ovvero nel corso della cena oppure durante il pranzo. In questo modo i vini italiani (quello rosso ricordiamo) aiuterebbe nella prevenzione di tante patologie cardiovascolari, pericolose sia per le donne che per gli uomini.

L’Italia, un paese ricco di storia vinicola

E se volete provare a gustare per la prima volta un buon vino, l’Italia è il paese per eccellenza. E non si tratta di essere patriottici, né di campanilismo. Sono i dati a parlare. Ormai il vino made in Italy è riuscito a conquistare la fetta più grossa del mercato mondiale per quanto riguarda la produzione. Raggiungendo e superando un mostro sacro come la Francia. Il motivo? L’Italia è una nazione ricca di vino e in tante regioni la cura e l’attenzione verso queste lavorazioni sono portate a livelli altissimi.

I vini più famosi in Italia

La produzione vinicola italiana si distingue in tutto il mondo per via della sua celeberrima qualità. Nella nostra penisola gran parte delle Regioni riescono a fornire dei vini di alta qualità. Il gradino più alto della classifica spetta chiaramente alla Toscana, ma seguita a ruota dal Piemonte, dal Trentino Alto Adige, dal Veneto e dal Friuli Venezia-Giulia, senza dimenticare anche Lombardia, Abruzzo, Umbria, Sicilia, Puglia e Sardegna. E ovviamente non si possono non citare anche i vini del Cilento e della Campania, che si possono trovare su gustacilento.it.  E tra i migliori vini italiani non possiamo non ricordare l’Amarone della Valpoilicella, tipicamente Veneto, così come il Franciacorta (Lombardia), il Passito di Pantelleria (Sicilia) e il Sagrantino di Montefalco (Umbria).

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti