Ictus, gli italiani sono i più colpiti da tale patologia

Gli italiani sempre più colpiti da ictus, ecco cosa fare per evitarlo.

di Maria Di Bianco 31 ottobre 2017 11:07

Uno studio effettuato dall’Istituto Superiore di Sanità ha svelato come gli italiani siano i più colpiti dall’ictus, patologia che colpisce l’apparato cardiocircolatorio e che spesso può portare anche alla morte. I dati emersi da quest’indagine sono alquanto sconcertanti, anche perché i casi di ictus ogni anno sono sempre più in crescita e nessuno in Europa si ritrova con questi numeri.

Si può insomma quasi parlare di ictus come patologia sempre più italiana e la causa scatenante, stando sempre all’ISS, è da ricondurre alla Dieta Mediterranea. Negli ultimi anni si tende a consumare cibo sempre più ricco di sale, è quest’ultimo infatti uno degli ingredienti principali che provoca tale patologia, ma chiaramente deve essere associato anche ad altre cattive abitudini. Proprio l’aumento del consumo di carne, di zuccheri semplici, di sale, a discapito invece di frutta, verdura e legumi, ha influito nettamente nella diffusione dell’ictus tra gli italiani.

Chiaramente è anche la scarsa propensione all’attività fisica, che può essere una semplice passeggiata o pedalata in bici, ha aggravato ancor più la situazione. L’Italia rischia di diventare il Paese dell’ictus ed è necessario prendere i giusti provvedimenti per evitare di imbattersi in tale patologia. I consigli degli esperti sono molto semplici: meglio prediligere una dieta a base di frutta, verdura, cereali, legumi e pesci, associando almeno 150 minuti di attività fisica a settimana.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: ictus
Commenti