Dieta anti-fame, il segreto è puntare sui cibi sazianti

Per la bella stagione bisogna essere in forma e puntare tutto sulla dieta anti-fame.

di Maria Di Bianco 29 maggio 2018 10:38

In vista della bella stagione ormai alle porte, sono in molti che temono la classica prova costume, non sentendosi insomma ancora pronti per mostrarsi senza gli abiti coprenti dell’inverno. Può essere senza dubbio di grande aiuto, oltre alla classica attività fisica da svolgere almeno tre volte a settimana, una dieta anti-fame.

Ciò che provoca costantemente la voglia di cibo è l’innalzamento dell’indice glicemico che avviene consumando cibi ricchi di zucchero e carboidrati. Per far sì che tutto questo non accada, quindi provare a posticipare quel senso di fame che ci attanaglia già dopo un’ora dopo aver consumato un pasto, è opportuno affidarsi agli alimenti sazianti che garantiscono immediatamente risultati importanti al nostro organismo. La dieta anti-fame può essere attuata anche per poco tempo, ma si consiglia di seguire tale regime alimentare anche per diverse settimane, in modo da migliorare anche il nostro metabolismo.

Innanzitutto a pranzo è doveroso consumare un pasto importante che si possa basare su pasta o riso integrale, infatti si tratta di alimenti ricchi di fibre che contribuiscono proprio a sviluppare quel senso di sazietà in poco tempo. Per il condimento è opportuno affidarsi alle verdure che si sposano alla perfezione con la pasta o il riso integrale. Lontano dai pasti, come spuntino, può andare bene un frutto, mentre la sera è opportuno puntare su carni bianche, legumi oppure il pesce, basta variare di giorno in giorno. Cosa mangiare invece a colazione per questa dieta anti-fame? L’ideale sarebbe consumare l’avena che può essere perfettamente abbinata allo yogurt o sempre alla frutta. In pochi giorni inizierete subito a sentirvi meno gonfi e soprattutto sparirà il costante senso di fame. Provate per credere.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti