I migliori oli essenziali per la tua bellezza

Come usare gli oli essenziali per la nostra bellezza

di Redazione 15 Maggio 2020 15:03

Non sempre ci pensiamo, ma gli oli essenziali non necessariamente devono essere diffusi nell’ambiente, possiamo infatti anche usarli per molti altri usi, come per un massaggio o per un bagno rilassante. Con questo articolo però vogliamo consigliarti i migliori oli essenziali che potete usare come integrazione di prodotti di bellezza, per rendere un rituale quotidiano ancora più bello e rilassante.

olii essenziali bellezza

Olio essenziale di lavanda

L’olio essenziale di lavanda viene solitamente consigliato sia per rilassarsi a fine giornata sia come ulteriore aroma da utilizzare ad esempio durante un bel bagno. In questo caso invece vogliamo consigliarti di farne un uso differente: quando realizzi una maschera fatta in casa, oppure una crema fai da te puoi infatti aggiungere qualche goccia di olio essenziale per dare un aroma unico e diverso rispetto al solito.

L’olio essenziale di lavanda però non porta solamente benefici dal punto di vista dell’aroma: la lavanda infatti possiede moltissimi proprietà benefiche per la pelle del corpo:

  • L’olio essenziale di lavanda (come tutti gli oli essenziali) ha un effetto antisettico, protegge quindi la pelle ad esempio da batteri e organismi nocivi;
  • Ha un effetto rilassante sulla pelle: contribuisce a diminuire tutti quelli che sono i segni del tempo sulla pelle;
  • L’olio essenziale di lavanda contribuisce a migliorare la consistenza della crema sulla pelle.

L’olio essenziale di lavanda inoltre è molto utile nel caso di problemi di acne o pelle grassa.

Olio essenziale di neroli

Questo olio essenziale non è così conosciuto come quello alla lavanda, ma anche in questo caso possiede moltissime proprietà benefiche di cui potrai godere a patto di integrarlo all’interno del cosmetico. Questo olio essenziale è conosciuto infatti per le sue proprietà rigeneranti e può quindi essere usato ad esempio per idratare la pelle. Se soffri infatti di pelle secca è probabile che si creino delle microferite nella pelle (che ne minacciano l’integrità), con questo olio essenziale potrai contribuire a rigenerare queste ferite aiutando quindi l’integrità della pelle.

Olio essenziale di ylang-ylang

Questo olio essenziale è invece consigliato per le pelli che sono più mature che hanno ovviamente problemi differenti rispetto alla pelle giovane. Questo olio essenziale infatti aiuta molto a combattere i problemi di rughe perché stimola la naturale produzione di collagene aiutando quindi a rimpolpare la pelle. Viene anche usato molto nel caso ad esempio di macchie cutanee per cercare di ridurre questo inestetismo.

Olio essenziale di limone

Se hai bisogno di nutrire in profondità la pelle ti consigliamo di integrare l’olio essenziale di limone per nutrirla in profondità: una pelle nutrita è una pelle sana e una pelle sana è una pelle che ti aiuta a proteggerti. Metti quindi qualche goccia di olio essenziale nella maschera che stai preparando per riceverne gli effetti.

Speriamo che l’articolo ti sia piaciuto, ti abbiamo presentati alcuni oli essenziali da integrare ai cosmetici fai da te per migliorare gli effetti di questi sulla tua pelle. Non ti resta quindi che fare delle prove e farti guidare dai gusti per scegliere l’olio essenziale giusto per te.

Tags: benessere
Commenti