Tumori, arriva una scoperta sensazionale per bloccare le metastasi

Arriva una scoperta sensazionale sullo studio dei tumori alla mammella dei topi.

di Maria Di Bianco 28 agosto 2018 10:01

Il problema dei tumori è sempre più attuale in ambito scientifico, un tipo di male ormai diffuso su larga scala che ogni anno genera purtroppo tantissime vittime. Non è quindi un caso che medici e scienziati stiano provando di tutto per riuscire a scovare una possibile cura più efficace che non si riduca alla chemioterapia o alla radioterapia, non sempre salutare, ma puntare su qualcosa di più interessante. A tal proposito è stata scoperta una sorta di blocco naturale delle metastasi che lo stesso tumore genera in alcuni casi.

In un certo senso il tumore si autoblocca o autoregola attraverso un semplice meccanismo che è stato scoperto attraverso il cancro alla mammella dei topi. Attuando insomma la solita sperimentazione per poter sconfiggere il tumore, alcuni ricercatori australiani del Garvan Institute of Medical Research, in collaborazione con il Brigham and Women’s Hospital e il Dana-Farber Cancer Institute di Boston, l’Università di Harvard e il Massachusetts Institute of Technology (Mit), hanno evidenziato questa sensazionale scoperta che potrà in futuro essere utilizzata anche in campo umano. Nel dettaglio, effettuando i soliti esperimenti sui topi, è stato scoperto come la massa del tumore primario possa agire a distanza sulle cellule metastatiche congelandone lo sviluppo.

Ciò avviene in quanto si ha la produzione di una molecola, la interleuchina-1 beta (IL-1 beta), che spinge il sistema immunitario a produrre una risposta infiammatoria. In poche parole queste cellule immunitarie si diffondono in tutto l’organismo ed una volta raggiunto le metastasi, le bloccano, evitando di dar vita ad un secondo tumore. Ovviamente è solo un primo inizio che però può diventare fondamentale nella lotta contro i tumori.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: tumori
Commenti