Coronavirus, cosa fare per evitare il contagio

Il Coronavirus si sta diffondendo con estrema facilità in tutto il mondo, ma ci sono regole basilari per evitare il contagio.

di Maria Barison 4 Marzo 2020 12:57
Spread the love

La situazione Cornavirus ha assunto dimensioni enormi in Italia e purtroppo il virus sta ormai contagiando tutto il mondo. E’ un problema di natura globale che ogni Nazione sta cercando di affrontare al meglio, ma purtroppo l’elevata contagiosità di questo Covid-19 non permette sempre di riuscire ad evitarlo.

I numeri dei contagiati in Italia aumenta di giorno in giorno, ormai i casi sono oltre 2000, seppur non mancano le persone guarite, il cui numero si aggira intorno ai 160. Purtroppo però c’è anche chi non riesce a sopravvivere all’attacco di questo virus, con numerosi morti principalmente con età più avanzata. Il Coronavirus non deve essere sottovalutato, seppur può sembrare una semplice influenza, rischia poi di creare problematiche maggiori se già si soffre di qualche altra patologia. Non è insomma detto che i soggetti a rischio siano solo gli anziani, anche i più giovani possono ritrovarsi in condizioni piuttosto critiche.

Coronavirus

Come evitare il contagio da Coronavirus

Detto ciò esistono delle misure precauzionali per evitare di essere contagiati dal Coronavirus ed è bene metterle in pratica, perché in questi casi la prudenza non è mai troppa. Tralasciando le decisioni che prenderà il Governo su scuole chiuse o annullamenti di qualsiasi tipo di evento, è fondamentale non farsi prendere dal panico o dalla psicosi. L’igiene personale è obbligatoria, ma lo era già prima del diffondersi del Coronavirus, insomma il lavaggio delle mani deve essere una costante a cui ci si abitua sin da piccoli. Sicuramente quindi il primo punto per evitare il contagio è lavarsi bene le mani in qualsiasi circostanza, soprattutto quando si è in contatto con ambienti molto frequentati da altre persone.

Attenzione ai posti affollati

E’ consigliabile poi non frequentare posti affollati, cercare insomma di non ritrovarsi spesso faccia a faccia con un’altra persona, evitando troppo il contatto fisico. Se poi si starnutisce o si fa un colpo di tosse, meglio coprirsi la bocca o con un fazzoletto, che poi dovrà essere immediatamente buttato oppure coprendosi con il braccio. Sono regole che evitano in questo modo il diffondersi nell’aria di microbi e particelle virali che possono facilmente essere respirate da un’altra persona. Per evitare il contagio da Coronavirus bisogna semplicemente stare attenti, stare il più possibile a casa o frequentare luoghi all’aperto dove non si trovano molte persone. Sembrano regole banali, ma estremamente efficienti.

Commenti