Televisori del futuro, ecco come cambierà questo settore

Se avete intenzione di acquistare un nuovo modello, la cosa migliore da fare è quella di sfruttare il Black Friday televisori

di Giovanni Ugolino del Monferrato 1 Novembre 2020 8:00

Tecnologia e soluzioni che, spesso e volentieri, ci spingono a viaggiare, almeno con la mente, nel futuro. È interessante prendere in considerazione soprattutto uno di quegli elettrodomestici che vengono usati più di frequente nella vita di tutti i giorni, ovvero il televisore.

Ebbene, in tanti si chiedono spesso come potrebbero essere i televisori del futuro. Ebbene, tra prototipi e proposte futuristiche, diventa veramente interessante provare a immaginare come potrebbero presentarsi nelle nostre case tra qualche decennio.

Al giorno d’oggi, in commercio ci sono tantissime tipologie di televisori, alcuni più al passo con i tempi e altri un po’ meno all’avanguardia. Se avete intenzione di acquistare un nuovo modello, la cosa migliore da fare è quella di sfruttare il Black Friday televisori. MediaWorld è uno dei negozi più importanti per quanto riguarda la proposta di promozioni e offerte in vista non solo del Black Friday, ma pure del Cyber Monday, senza dimenticare come ci siano tantissimi prodotti proposti ad un prezzo vantaggiosi legati all’universo della tecnologia, tra cui troviamo non solo televisori, ma anche notebook, smartphone, asciugatrici, iPhone e prodotti Dyson che sono in grado persino di rappresentare le kw selezionate.

Una tv che si arrotola?

Già quest’anno potremmo avere un primo assaggio di quello che potrebbero diventare le tv del futuro. Il nuovo LG Signature 65R9 è stato svelato all’edizione 2019 del Ces di Las Vegas da parte del bene noto colosso coreano. La sua particolarità? Si può arrotolare del tutto all’interno della base dopo che è stato spento. Quanti cicli di arrotolamento e srotolamento sarà possibile effettuare? La garanzia coprirà circa 50 mila cicli e sembra che si potrà srotolare anche solo parzialmente.

La tv olografica

In America c’è qualcuno che sta provando a sviluppare un televisore basato su un display consumer legato a un sistema di immagine 3D. Stiamo parlando di Looking Glass Factory, un’azienda a stelle e strisce che ha realizzato un vero e proprio televisore olografico 3D, caratterizzato da una risoluzione pari a 8K e dalla presenza di un secondo vetro su cui avviene la proiezione delle immagini.

Design innovativo, sound perfetto e alta risoluzione

Sono queste le caratteristiche che dovrebbero avere i televisori del futuro, che punteranno su una dimensione sempre maggiore, ma soprattutto su una qualità del suono ancora più alta, riprendendo lo stile hi-fi, oltre ovviamente ad una risoluzione almeno 8K.

Commenti