Formicolio alle mani, cosa si può nascondere dietro?

Il formicolio alle mani è un sintomo alquanto comune, ma attenzione se associato ad altri sintomi.

di Maria Barison 9 Marzo 2022 10:27
Spread the love

Capita quasi a tutti di ritrovarsi qualche volta con un formicolio alle mani, situazione che potrebbe non preoccupare soprattutto quando si tende a mantenere posizioni scomode quando ad esempio di dorme, ma può trattarsi anche del sintomo di una patologia.

Prima di inoltrarci più in profondità in questo argomento prettamente medico, vediamo perché si verifica qualche volta il formicolio alle mani.

formicolio_mani

Perché si avverte il formicolio alle mani e non solo?

In realtà si tratta di una condizione fisica che può colpire anche altre parti del corpo, come piedi, gambe o l’intero braccio. Ciò che genera tendenzialmente questo tipo di formicolio, con l’arto in questione che sembra essere del tutto addormentato e non si avverte praticamente più la sensibilità, è il mancato flusso circolatorio. Questo avviene, come già accennato in precedenza, quando si mantiene per molto tempo una posizione scomoda, anche ad esempio il semplice accavallamento di gambe non corretto può portare al classico formicolio.

Di solito il formicolio alle mani è più comune quando si dorme, qui infatti le braccia si ritrovano spesso ad essere sommerse dal peso del nostro corpo ed è in questi casi che il sangue non riesce a circolare bene, trova una sorta di ostruzione. Se però questo formicolio alle mani persiste, quindi si nota come sia una costante della propria quotidianità e non dettata in modo esclusivo a posizioni scomode, può esserci sotto una patologia più grave. Finché si avverte però solo questo sintomo di arti un po’ addormentati non bisogna preoccuparsi più di tanto, ma l’associazione ad altri sintomi come debolezza muscolare, nausea e capogiri, ecco che deve far scattare l’allarme in noi.

Formicolio alle mani sintomo di discopatia a livello cervicale

Con una concomitanza di più sintomi, non relativi esclusivamente al formicolio alle mani, inevitabilmente bisogna prendere dei provvedimenti. Questo perché potrebbe essere il segnale di una discopatia a livello cervicale, una patologia che è bene curare prima che possa degenerare. Non bisogna quindi sottovalutare il formicolio alle mani ed una diagnosi precoce può essere assolutamente fondamentale per il benessere della propria colonna vertebrale. Quest’ultima è formata da vertebre con dei “cuscinetti” che sono appunto i dischi intervertebrali, i quali hanno un nucleo interno polposo rivestito da un involucro di cartilagine detto anello fibrocartilagineo.

La discopatia a livello cervicale inizia ad apparire nel momento in cui i dischi intervertebrali si spostano dalla loro sede, per questo motivo è importantissimo prevenire i sintomi e curarla in tempo. Ci sono due passaggi importanti: il primo riguarda la protusione discale, meno grave ed in questo caso vi è solo una parziale fuoriuscita del disco dal proprio alveo. Invece il secondo è molto più pericoloso e ben più doloroso, perché si verifica la fuoriuscita del nucleo polposo dalla propria sede. Con una risonanza si capirà a che punto è la malattia. Attenzione quindi ai sintomi sopra citati.

Commenti