Monitoraggio ambientale, droni sempre più efficaci

I droni sono diventati elementi indispensabili per il monitoraggio ambientale e non solo.

di Maria Barison 4 Maggio 2021 13:03
Spread the love

I droni, velivoli senza pilota, sono diventati elementi importantissimi per il monitoraggio ambientale, grazie alla loro capacità di volare su vastissime zone e riprendendo in modo preciso tutto ciò che si ritrova nell’ambiente sottostante.

Un’invenzione che qualcuno inizialmente ha utilizzato soprattutto durante le cerimonie importanti, per le classiche riprese dall’alto, dando vita ad immagini quasi cinematografiche. E’ stato uno strumento utilizzato da fotografi, registi ed altri appassionati di questo settore.

droni

Utilizzo dei droni per il monitoraggio ambientale

Invece ormai sono anni che questi droni vengono utilizzati soprattutto per il monitoraggio ambientale, recandosi in luoghi difficilmente percorribili dall’uomo e potendo fornire dettagli importanti sulle aree più ostili. Si passa dai rilievi sulla vegetazione all’osservazione degli infestanti, dalle analisi sull’erosione del suolo alle osservazioni atmosferiche, dal supporto alle indagini giudiziarie al controllo degli incendi, sono davvero tantissimi i vari settori che hanno avuto grandi benefici dall’utilizzo dei velivoli senza pilota.

Droni che nel tempo sono stati costruiti sempre più con maggiore accuratezza ed innovazioni tecnologiche, diventando sempre più semplici da guidare e con prezzi che si sono nettamente abbassati rispetto agli esordi. Il contributo maggiore da parte dei droni riguarda principalmente il monitoraggio ambientale delle aree ostili. E’ stato ad esempio utilizzato per sorvolare la fumarola di Pisciarelli, nei campi Flegrei.

Un luogo inaccessibile per l’uomo perché composto da acqua e materiale argilloso con temperature che arrivano anche ai 100°. Grazie al drone è stato possibile negli anni sorvolare questa zona e fotografarla in toto, riuscendo poi, grazie ad un software, ad avere una ricostruzione tridimensionale della zona, poterne quindi descrivere i cambiamenti avvenuti nell’arco degli anni. Sono tutte informazioni importantissime perché possono consentire di prevedere l’evoluzione dell’attività vulcanica.

Migliorare il lavoro grazie ai droni

I droni sono utilizzati anche per il controllo delle infrastrutture, arrivare in quelle zone complicate da raggiungere dall’uomo e poter allo stesso tempo avere dettagli necessari per capire se ci siano perdite di vapore acqueo, CO2, metano e così via. Si ha la possibilità di arrivare fino a 40 metri di altezza ad una velocità massima di 90km/h.

Come visto questi droni sono strumenti tecnologici di grandissima importanza per il monitoraggio ambientale, il loro ruolo è diventato fondamentale per tutti coloro che lavorano in diversi settori che necessitano di controllare vaste aree del territorio. La tecnologia si evolve e permette di poter migliorare di gran lunga la vita dell’uomo, con un’attenzione particolare sempre in campo ambientale. Ormai molti droni sono dotati di intelligenza artificiale, non si limitano solo a scattare foto e video.

Commenti