Cosa significa guantanamera?

Incredibile significato di questa parola conosciuta ed esotica.

di Valentina Cervelli 21 marzo 2014 10:02
cosa significa guantanamera

Cosa significa guantanamera? Siete degli ipocriti se ci rispondete di non esservelo mai chiesto. Impossibile non aver sentito nemmeno una volta l’omonima canzone e non essersi domandati: ma che diamine significherà? Oggi abbiamo la risposta e come spesso accade, è molto più semplice di qualsiasi ipotesi si possa essere creata.

Guantanamera non significa infatti altro che cittadina di Guantanamo. Un parallelo stupido: è come apostrofare “romana” una donna che abita a Roma. Quindi per quanto effettivamente il termine risulti e sia esotico perché spagnolo e riguardante un luogo lontano, guantanamera non è altro che un nome, un semplice sostantivo coniato per indicare gli abitanti di sesso femminile di Guantanamo. Per noi questa città rappresenta più che altro la prigione statunitense nella quale gli americani hanno rinchiuso i terroristi catturati dopo l’11 settembre. Un luogo dalla giurisdizione militare ed in qualche modo avvolto il più possibile da segretezza.

Come vi abbiamo già anticipato “Guantanamera” è anche il titolo di una canzone nata come poema intorno al 1890 e trasformata poi in canzone una prima volta nel 1930ed in seguito negli anni ’60 per renderla accessibile in lingua inglese in tutto il mondo. Una canzone che si staglia contro la guerra, dal ritmo sostenuto ed etnico conosciuta e tramandata in qualche modo negli anni fin dalla sua uscita.  E’ è quasi grottesco pensare che proprio Guantanamo, che in qualche modo ha ispirato una canzone dagli intenti pacifisti sia stata scelta per costruirci una prigione che per quanto “comprensibile” nell’intento, si sia poi guadagnata la nomina di luogo violento.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti