ƒ

5 tipi di farmaci che causano sonnolenza

Medicinali insospettabili ai quali stare attenti una volta assunti.

di Valentina Cervelli 24 febbraio 2015 10:47
5 tipi farmaci causano sonnolenza

Curare la salute deve venire prima di tutto. Ma anche in questo contesto non bisogna dimenticare di fare attenzione alle tipologie di medicinali che si assumono ed alle loro conseguenze. Vediamo insieme 5 tipi di farmaci che causano sonnolenza e che ci costringono a modificare le nostre abitudini.

1) Psicofarmaci

In questo caso praticamente ogni singolo componente di questa categoria causa sonnolenza. E se da un certo punto di vista può essere un bene, dall’altro è impensabile di poter guidare o svolgere altri compiti che richiedano attenzione e vigilanza se non si è perfettamente lucidi.

2) Antistaminici

Non tutti, ma buona parte di questi farmaci causa sonnolenza. Se assunti, è bene astenersi da ogni attività che richieda una certa organizzazione mentale e una certa coordinazione.

3) Sciroppo per la tosse

Le formulazioni pensate per calmare la tosse e curare i malanni tipici dell’influenza possono contenere codeina. In caso di assunzione, non bisogna dimenticare che parliamo di una sostanza utilizzata come anestetico in diversi protocolli ovviamente in dosi differenti.

4) Antidiarroici

Farmaci come il loperamide, che puntano a bloccare la peristalsi agiscono direttamente sul sistema nervoso. E’ bene quindi fare attenzione alla loro assunzione.

5) Antidolorifici di diversa natura

Vi sono delle fasce di antidolorifici, specialmente quelli che agiscono sulle terminazioni nervose, che possono causare delle alterazioni del ritmo sonno veglia: fate attenzione a guidare mezzi di locomozione se ne assumete, soprattutto all’inizio della terapia, quando il corpo deve ancora adattarsi alle dosi necessarie per ottenere l’effetto desiderato.

Concludendo, fate sempre attenzione nell’assunzione dei farmaci: accertatevi di conoscerne gli effetti collaterali.

Photo Credits | EM Karuna / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti