ƒ

5 consigli per combattere l’allergia al polline

Piccoli gesti che possono aiutarvi a smettere di starnutire.

di Valentina Cervelli 19 luglio 2014 9:43
5 consigli combattere allergia polline

Combattere l’allergia efficacemente non è sempre facilissimo per chi ne soffre. I pollini dal periodo primaverile in poi mettono davvero a dura prova la resistenza fisica delle persone. Abbiamo qualche consiglio per voi: azioni semplici da mettere in atto che si rivelano comunque ottimali allo scopo.

Vediamo insieme le cose più importanti da fare.

Eliminare le fonti di polline attorno a voi

Se avete delle piante in giardino o in terrazzo che siete coscienti scatenano la vostra allergia, non soffrite inutilmente ma eliminate alla radice (letteralmente) il problema. Non avrete ovviamente il controllo sulle piante al di fuori della vostra abitazione, ma potete certamente evitare di star male per qualcosa che potete eliminare

Lavatevi i capelli la sera

Prima di andare a letto lavatevi i capelli: polvere, pollini ed allergeni posatisi sugli stessi verranno eliminati con un semplice shampoo. Andrete a letto soddisfatti, profumati e senza starnutire.

Calmatevi meditando o facendo un bagno

Sembrerà assurdo, ma diversi studi hanno confermato che meno la persona è affetta da stress, meno il suo corpo reagisce agli allergeni. A quanto pare rimanere calmi e tranquilli è uno dei segreti per combattere le allergie ed i loro fastidi.

Tenete pulito il naso

Tenere pulite le froge, magari attraverso l’utilizzo di soluzione salina, aiuta a smettere di starnutire. Potete anche utilizzare spray specifici da acquistare in farmacia: l’importante è che il vostro naso sia pulito.

Lavate le vostre lenzuola ad alte temperature

Aiuta ad eliminare il polline che eventualmente rimane incastrato nelle fibre del vostro letto e che involontariamente veicolate sullo stesso.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti