ƒ

Cosa è un uragano

Una delle più imponenti e pericolose manifestazioni atmosferiche.

di Valentina Cervelli 22 ottobre 2014 9:59
cosa è uragano

Un uragano è una tempesta violenta. Essa è in pratica un ciclone che si forma sopra un oceano ed è caratterizzata da venti che superando i 137 km/h ruotano attorno ad un area, posta al centro di bassa pressione. Quest’ultima è definita anche occhio: al suo interno i fenomeni sono nulli.

I cicloni hanno una definizione diversa a seconda della velocità del vento, questo va sottolineato perché meteorologicamente è solo nella velocità del vento che vi è una effettiva differenza tra le diverse tempeste e l’uragano. Il suo nome proviene quasi sicuramente da quello del dio caraibico “Hurican”. Piccola nota di colore: a seconda delle zone che colpisce viene identificato con nomi diversi nel mondo:

  • Uragano : Oceano Atlantico e Golfo del Messico,
  • Tifone: Oceano Pacifico (Giappone)
  • Ciclone: India
  • Willy Willy: Australia.

Gli uragani hanno di solito inizio tra il 5° eil 15° grado di latitudine Nord e Sud negli oceani tropicali. Questo perchè la temperatura alta delle acque superficiali e l’assenza di vento iniziale, due fattori primari per la sua creazione, sono più facili da riscontrare in quei luoghi. Il grande riscaldamento degli strati bassi dell’atmosfera e l’assenza di vento favoriscono il moto verticale dell’aria (convezione) verso l’alto che raffreddandosi condensa e dà vita i temporali: contestualmente la forza di Coriolis da vita alla rotazione alla quale si aggiungono anche la forza di gradiente e quella centrifuga.

Un uragano dura di solito dalle 12 alle 72 ore. Se vi state chiedendo perché di solito venga dato un nome agli uragani, la spiegazione è molto semplice: è più facile avvisare la popolazione della loro pericolosità assicurandosi la sua comprensione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti