ƒ

10 miti sulla salute invernale

Ecco le bugie che ci dicono sempre in materia di salute sull'inverno

di Valentina Cervelli 1 marzo 2015 9:56
10 miti salute invernale

Vi sono 10 miti sulla salute in inverno che sono difficili da scardinare nella popolazione. E’ un  peccato: non solo perchè ci pongono alcune limitazioni, ma perchè essenzialmente non fanno sempre bene alla nostra salute. Scopriamoli insieme al fine di correggere i nostri comportamenti errati.

1) L’aria fredda può farti ammalare. Non è vero, è esattamente il contrario. Quando la temperatura scende il corpo umano aumenta le sue difese immunitarie.

2)Non dovresti esercitarti al freddo. Anche questo è sbagliato.non solo si producono più endorfine, ma si bruciano più calorie in meno tempo per via del lavoro e dell’energia che l’organismo deve spendere.

3) Le allergie spariscono d’inverno. Sbagliato: gli agenti patogeni che le scatenano rimango sempre gli stessi. Soprattutto se si soffre di allergia alla polvere o altri agenti scatenanti presenti in casa.

4) Non necessiti di creme solari di inverno. Non è vero: il sole ed i suoi raggi rimangono sempre gli stessi. Come proteggere la pelle se non si usano prodotti adeguati?

5) Disperdi la maggior parte del calore dalla testa. No. Anche e soprattutto dalle mani.

6) Meno luce solare causa depressione. E’ di solito il tram tram delle feste con le vacanze natalizie a causare uno stato di disagio.

7) Le donne prendono peso d’inverno. E’ un mito: i chili di troppo arrivano se si mangia in modo scorretto.

8) La vitamina C previene i raffreddori. Questo è un mito per metà, perchè effettivamente potenzia il sistema immunitario.

9) Il freddo fa cadere i capelli. Falso, però può irritare il cuoio capelluto.

10) Bere alcol scalda. Non è vero.

Photo Credits | OLGA ILYINA / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti