Memoria, può essere impiantata nelle persone?

Un traguardo fantascientifico che potrebbe non essere molto lontano.

di Valentina Cervelli 11 marzo 2015 9:56
memria può essere impiantata persone

La memoria può essere impiantata nelle persone? E’ una domanda che viene spontaneo porsi dopo le centinaia di film e serie tv fantascientifiche che vengono prodotte nel mondo e che gravitano attorno al tema. La risposta è: non ancora.

Il che come potete cogliere non significa no, visto che già ora degli scienziati sono stati in grado di impiantare della memoria nel cervello dei topi. Ricordi che gli stessi non avevano. Il bagaglio delle esperienze di vita è qualcosa che l nostro encefalo registra man mano che le sperimentiamo. Si può arrivare a “dimenticare” qualcosa naturalmente e ci si può convincere di qualcosa sfruttando i meccanismi della nostra psiche. Ma non si può impiantare nel nostro cervello ricordi che non sono nostri.  O per lo meno è quel che si pensava. Essere riusciti in questa sperimentazione sul modello animale apre le speranze anche per gli umani che un giorno si possa riuscire ad fare una cosa del genere.

Le applicazioni di un tale comportamento in tutta onestà ci spaventano. Se si riuscissero a mettere in atto a livello umano questi protocolli vi sarebbe bisogno di stabilire un’etica ben precisa al fine di non utilizzarli in modo lesivo della libertà della persona o a scopo di lucro. Non è un caso che in tutte le ipotesi finora circolate seppure cinematograficamente l’intera questione morale si risolveva attorno ad un uso scorretto di questa pratica.

Di sicuro ci vorranno ancora anni prima che sia possibile solo ideare un tale approccio alla memoria per gli umani, ma qualcosa ci dice che non è da considerare un traguardo impossibile.

Photo Credits | Andrea Danti / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti